Guida 2. Scoprite perché il recupero è lento

 

Il materiale scientifico presentato sul sito è indirizzato agli operatori del settore interessati alle patologie vertebrali. Per i pazienti le informazioni disponibili in queste pagine hanno solo un valore indicativo e non possono sostituire un parere medico.

 

 

 


 

Potrebbero essere necessari degli esami particolari

Se il recupero dal vostro mal di schiena è lento, il vostro medico può prendere in considerazione esami particolari per scoprirne il motivo. Si potrebbero fare esami del sangue o esami radiografici per vedere la vostra colonna. Esami per i nervi potrebbero aiutare a individuare alcuni dolori alle gambe. Ci sono buone probabilità che il vostro problema non sia grave. Solo un paziente su 200 ha una causa grave per il proprio mal di schiena.

Perché aspettare a fare esami particolari ?

Potreste aver letto e sentito di esami come la RMN, la TAC, o il mielogramma. Sono particolari esami radiografici. Si utilizzano strumenti speciali per avere diverse immagini di strutture del corpo come la colonna. Potreste chiedervi perché il vostro medico non abbia prescritto per prima cosa questi esami. C’è una buona ragione. Gli esami radiografici possono ingannare. Da soli, non sono in grado di chiarire la differenza tra le possibili cause di un mal di schiena e i comuni cambiamenti della colonna dovuti all’invecchiamento.

Quando invecchiamo, la colonna cambia. Quasi metà della popolazione ha cambiamenti nella colonna a causa dell’età già a 35 anni. Eppure la maggior parte di coloro che hanno cambiamenti di questo tipo non avranno mal di schiena di durata superiore a 1 mese. Ricordate che 9 persone su 10 con mal di schiena recuperano entro 1 mese. Per queste persone, gli esami radiografici non sono necessari e si può evitare la confusione. Gli esami potrebbero mostrare una patologia che in realtà non è un problema e non è correlata al mal di schiena.

Gli esami radiografici sono utilizzati da soli raramente. L’intervento chirurgico non si basa mai soltanto su di loro. Questi esami potrebbero trovare qualche cosa che non è realmente la causa del vostro problema. Prima di decidere se sono necessari degli esami radiografici, il vostro medico dovrebbe rivalutare attentamente il vostro esame obiettivo. Potrebbe anche farvi fare altri tipi di esami per individuare una patologia. Chiedete al vostro medico di spiegarvi quali sono i test necessari per voi.

Diagnosi comunemente utilizzate per spiegare il mal di schiena

Rottura anulare

Spondilolisi

Sindrome miofasciale

Fibromialgia

Sindrome discale

Strappo

Spondilolistesi

Discopatia

Sindrome delle faccette

Artrosi delle faccette

Distorsione

Artrosi della colonna

Ernia del disco

Lussazione

Sublussazione

Nella tabella sovrastante sono elencati i termini comunemente utilizzati per definire la causa del mal di schiena. Comunque, gli studi scientifici non sono ancora riusciti a dimostrare la correlazione tra queste diagnosi e il mal di schiena. Inoltre, non vi sono prove che queste patologie traggano beneficio da un intervento chirurgico o da altre particolari forme di trattamento.

Quando l’intervento chirurgico è una possibile opzione ?

Se il vostro mal di schiena si irradia alle gambe e se non migliorate, la causa potrebbe essere una ernia del disco lombare (quello che molti chiamano schiacciamento del disco). Il disco può comprimere una radice nervosa e può irritare il nervo o influenzarne la funzionalità. Se alcuni esami dimostrano che sta accadendo questo, il vostro recupero può essere accelerato da un intervento chirurgico che tolga la pressione dal nervo.

Diagnosi che possono trarre beneficio da un intervento chirurgico o da un altro trattamento

Dolore alla gamba causato da un’ernia del disco lombare Talvolta si fa un intervento chirurgico per alleviare la pressione sul nervo e così accelerare il recupero se la diagnosi si basa su prove evidenti. Non ci si deve aspettare che l’intervento chirurgico restituisca una schiena come nuova.
Dolore alla gamba dovuto a stenosi spinale La stenosi spinale è una causa non comune di limitazione del cammino nell’anziano. E’ molto rara al di sotto dei 60 anni d’età. Un intervento chirurgico che tolga la pressione dai nervi può migliorare l’autonomia del cammino e il dolore alla gamba.
Dolore alla gamba con spondilolistesi La spondilolistesi è uno scivolamento misurabile di una vertebra sull’altra. In casi estremamente rari, lo scivolamento può essere abbastanza esteso da influenzare la funzionalità della radice del nervo. Talvolta si fa un intervento chirurgico per togliere la pressione dal nervo e fondere le vertebre per prevenire uno scivolamento futuro.
Frattura o lussazione Si interviene chirurgicamente di solito per riparare una frattura o una lussazione se la frattura o la lussazione agiscono sui nervi spinali.
Artrite spinale Se la patologia viene verificata tramite un test del sangue positivo e non è artrosi o una patologia degenerativa articolare, possono essere usati farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene.

Se il vostro medico dice che l’intervento chirurgico è da prendere in considerazione, domandate quali sono le vostre possibili scelte. Domandate cosa accadrebbe senza l’intervento. Prima di accettare l’intervento chirurgico, chiedete un secondo parere a un altro medico. Inoltre, chiedete quali degli esami fatti indicano che l’intervento chirurgico è il miglior approccio per il vostro mal di schiena. La tabella sovrastante elenca alcune patologie o diagnosi che qualche volta traggono beneficio da un intervento chirurgico o da un altro trattamento particolare.

Gli esami non sempre possono mostrarvi la causa del vostro mal di schiena

La scienza medica non sempre può spiegare la causa esatta della maggior parte dei mal di schiena comuni. Ma la scienza medica è molto brava nel rilevare se i vostri sintomi sono causati da una patologia pericolosa. Se il vostro dolore non è causato da una patologia grave, potete continuare ad attendere con pazienza di recuperare.

L’esercizio è importante

Ricordate di continuare a fare esercizi come vi ha insegnato il vostro medico e come descritto nella Guida 1. E’ importante non trascurare i vostri muscoli. Esercitatevi regolarmente !

Da ricordare

  1. Gli esami particolari non sono necessari per individuare e curare più in fretta il mal di schiena.
  2. Gli esami particolari possono fuorviare se usati da soli. Possono dare altre informazioni utili su una patologia se sono associati ad altri dati.

Se il vostro medico suggerisce un intervento chirurgico, domandate quali sono i dati che depongono per un intervento chirurgico. Chiedete quali sono le vostre possibili scelte e cosa accadrebbe senza l’intervento. Chiedete una seconda opinione a un altro medico. Il vostro chirurgo capirà quanto sia importante per voi essere sicuri.


Ultima modifica: 19/2/1998


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it