Guida 1. Mal di schiena?

 

Il materiale scientifico presentato sul sito è indirizzato agli operatori del settore interessati alle patologie vertebrali. Per i pazienti le informazioni disponibili in queste pagine hanno solo un valore indicativo e non possono sostituire un parere medico.

 

 


 

Le notizie sono buone

Il vostro medico non ha trovato nessuna causa pericolosa per il vostro mal di schiena. Quasi tutti soffrono di mal di schiena qualche volta. Solo uno su 200 ha una causa grave per il proprio dolore. L’anamnesi e l’esame obiettivo del medico sono sufficienti per individuare questi casi non comuni.

Lei dovrebbe recuperare presto

Nove persone su 10 con mal di schiena recuperano entro 1 mese e la maggior parte recuperano anche prima. Perciò, fare una radiografia della colonna o un altro esame in questo momento sarebbe solo una perdita di tempo. Se il vostro recupero fosse più lento del normale, il vostro medico indagherà ulteriormente sulle cause.

Anche avendo mal di schiena potete continuare le vostre solite attività. Potreste però dover rallentare il ritmo. Un’attività intensa o un sollevamento pesante potrebbero darvi dei problemi. Se lavorate fuori casa, molto dipende dal tipo di lavoro che fate. Il lavoro d’ufficio dovrebbe richiedere pochi cambiamenti. D’altra parte, se il vostro lavoro richiede sforzi pesanti - come fare traslochi - probabilmente avrete subito problemi se lavorate come al solito.

Anche l’età è importante. Come noi invecchiamo, anche la colonna invecchia. Le attività che richiedono velocità e forza diventano più difficili da fare. Questo succede a molte persone di 30 anni, alla maggior parte di quelle di 40 anni e a quasi tutti quelle di 50. Considerate la vostra età quando progettate i vostri compiti quotidiani durante il recupero da un mal di schiena.

Potete alleviare il vostro fastidio in tutta sicurezza

Il vostro medico indicherà i modi sicuri per sentirvi meglio durante il recupero. Ma stare a letto di solito non è la cosa migliore da fare. Infatti, stare a letto più che per qualche giorno fa indebolire la vostra schiena e può far durare più a lungo i vostri dolori. Non si può sperare che il riposo a letto, i farmaci o qualche altro rimedio possano eliminare del tutto il fastidio. E’ importante restare in piedi e muoversi il più possibile anche se si sente fastidio. Prima si ritorna alle normali attività quotidiane, prima i dolori scompaiono.

Potreste avere bisogno di fare dei cambiamenti alle vostre attività quotidiane

La posizione seduta potrebbe essere fastidiosa. Stare seduti non è pericoloso, ma provoca alla schiena uno stress maggiore che stare in piedi. Durante il periodo di recupero, cercate di stare seduti di meno. Per rendere meno pesante lo stare seduti, sostenete la curva lombare con un asciugamano o un piccolo cuscino. Se possibile, usate una sedia o un altro sedile con uno schienale leggermente inclinato.

Sollevare dei pesi

Tenete ogni cosa che dovete sollevare vicino all’ombelico. Alzare un cartone di latte o di succo d’arancia tenendolo alla distanza del braccio esteso può affaticare la vostra schiena più che alzare 13 chili tenendoli vicini al corpo. Inoltre, non cercate di flettervi in avanti, ruotarvi, o estendervi mentre sollevate qualcosa.

Fare esercizi può aiutare la vostra schiena

Il vostro medico potrebbe raccomandarvi degli esercizi sicuri come il cammino, il nuoto o la cyclette. Se fatti correttamente, questi esercizi non affaticano la schiena più che stare seduti sul lato del vostro letto (cosa non pericolosa). Esercitandovi evitate che i vostri muscoli posteriori si indeboliscano per l’inattività. Inoltre, gli esercizi sono utili per la vostra salute generale, possono accelerare il vostro recupero e possono aiutare a proteggervi da lombalgie future. Quando i vostri sintomi diminuiscono, gli esercizi quotidiani vi consentiranno una ripresa più facile delle vostre attività normali.

Da ricordare

  1. Non c’è alcun sintomo di una patologia grave.
  2. Il vostro mal di schiena è del tipo che di solito scompare entro un mese. Aspettatevi un rapido recupero.
  3. Nessun farmaco o altro trattamento, comprese le terapie casalinghe, possono alleviare tutto il dolore immediatamente.
  4. Potreste dover cambiare alcune attività quotidiane per evitare di irritare la vostra schiena. Ma state abbastanza attivi per evitare l’indebolimento dei vostri muscoli.

Se siete uno dei pochi che recuperano più lentamente, il vostro medico ne cercherà la ragione. Anche se avete un recupero lento, ci sono poche probabilità che esista un motivo grave che causi il vostro mal di schiena.


Ultima modifica: 19/2/1998


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it