LA PERSONALITÀ INFLUISCE SULL'EFFETTO PLACEBO

Pecina e Zubieta, Neuropsychopharmacology, 2012

I tratti della personalità possono aiutare a identificare gli individui che avranno un sollievo significativo dal dolore grazie ai meccanismi placebo.
Pecina e Zubieta hanno valutato una lunga serie di tratti psicologici in 50 soggetti sani (età 19-38 anni). Successivamente, li hanno informati che sarebbero stati sottoposti a iniezioni dolorose di soluzione salina nei muscoli in zona mandibolare, e che durante questo esperimento si sarebbe iniettato un analgesico (in realtà, un placebo) per alleviare il dolore.
Durante i 20 minuti dell'esperimento, i ricercatori hanno chiesto ripetutamente ai soggetti quanto sentivano efficace il placebo "antidolorifico". Nel corso dell'esperimento, gli autori hanno utilizzato uno scanner topografico con emissione di positrone per studiare il rilascio di oppioidi endogeni analgesici - segno di sollievo dal dolore correlato al placebo - nel cervello dei soggetti. Hanno preso anche campioni di sangue per verificare i livelli di cortisolo - un ormone correlato allo stress. In seguito, hanno studiato le associazioni tra i punteggi del dolore, la risposta del cervello e la produzione di cortisolo.
I livelli di cortisolo non sembravano associati alla risposta placebo e al sollievo dal dolore in modo statisticamente significativo. Invece, i tratti della personalità avevano un'associazione significativa.
Le persone schiette e altruiste (preoccupate per il benessere altrui), dal carattere forte, avevano le risposte placebo più forti. Quelle invece con i punteggi della rabbia e dell'ostilità più elevati, avevano minori probabilità di avvertire sollievo dal placebo. L'influenza più significativa derivava da una serie di fattori correlati alla capacità di recupero individuale e alla capacità di sostenere e superare gli stress e le situazioni difficili. Le persone con queste caratteristiche avevano le maggiori probabilità di prendere le informazioni dall'ambiente - il placebo - e di convertirle in una modifica biologica.

 


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it