webinarGIORNATA GSS 2021:
ciclo di webinar

Ritorna la giornata GSS nella stessa modalità vincente scelta per l'anno scorso: cinque webinar, sul tema "Le problematiche più frequenti del rachide dell'anziano: scoliosi con scompensi, fratture, algie. Scelte terapeutiche", che si possono seguire live o in un secondo tempo sempre on line, tutti o in parte.
In programma da novembre a dicembre, la Giornata è un appuntamento formativo che offre anche l'opportunità di acquisire crediti ECM FAD per il 2022.
Le iscrizioni sono aperte a tutti dal 18 di ottobre...

webinar GSS - FAD 2021

Sono stati pubblicati nell'area riservata GSS Online i migliori 212 abstract selezionati e tradotti di articoli scientifici della letteratura internazionale dell'anno scorso.
Per coloro che sono iscritti alla FAD ECM informiamo che il Provider Symposia ha attivato la piattaforma per la compilazione dei questionari di apprendimento relativi ai primi 150 abstract.
Sarà possibile accedere ai questionari fino al 15 marzo 2022 per acquisire i crediti ECM del 2021.
Per informazioni sulle modalità di iscrizione contattare la Segreteria: 0381. 23617 (ore 9:00 - 13:00 dal lunedì al venerdì).

 

separatore

webinarWebinar iscritti GSS:
si parla di cervicalgia

E' in programma per fine anno il terzo webinar che chiude il ciclo degli appuntamenti di formazione on line 2021 dedicati agli iscritti GSS. Relatore dell'evento "Cervicalgia: valutazione e approccio terapeutico. Casi clinici" il dott. Carlo Trevisan, specialista in ortopedia...

Gli esercizi specifici rappresentano, insieme ai corsetti, le opzioni terapeutiche per il trattamento conservativo della scoliosi.
I loro obiettivi variano a seconda delle situazioni: possono arrestare o rallentare l’evoluzione delle scoliosi lievi o accompagnare il trattamento in corsetto nelle curve più importanti, garantendo il mantenimento di una buona funzionalità del tronco e allenando la capacità di tenuta attiva della correzione data in modo passivo dal corsetto nella fase del suo abbandono.

Gli esercizi possono inoltre essere utilizzati come preparazione all’intervento chirurgico e, in caso di pazienti adulti non operati, rappresentano lo strumento prioritario di stabilità della curva e di contrasto al collasso.

 

Con esercizi specifici o, meglio, con il termine internazionale PSSE (Physiotherapeutic Scoliosis-Specific Exercises) si includono tutte le forme di fisioterapia che hanno dimostrazioni di efficacia nel trattamento della scoliosi.
Consistono in protocolli di esercizi adattati a ciascun paziente con modalità che differiscono in base alle scuole di PSSE diffuse nel mondo (BSPTS, Dobomed, FITS, Lyonese, Schroth, SEAS, Side-shift). Sono tutte scuole nate nel continente europeo, dove l’uso del movimento come azione terapeutica era più fortemente radicato.
Nel resto del mondo infatti la scoliosi è sempre stata considerata una condizione patologica su cui intervenire, chirurgicamente, quando la deformità era così importante da impattare sulle funzioni vitali o sull’estetica in modo inaccettabile.
Solo negli ultimi anni, con l’aumento costante delle prove di efficacia in favore del trattamento conservativo, questa linea di pensiero sta andando modificandosi.

Autocorrezione e stabilizzazione

In riferimento ai consigli elaborati nella Consensus Conference di SOSORT dedicata agli esercizi e poi confermati nelle successive Linee Guida, i due elementi considerati imprescindibili nella costruzione dei protocolli di PSSE sono l’autocorrezione e la stabilizzazione vertebrale.
Tutte le scuole PSSE basano quindi il loro lavoro su un’autocorrezione tridimensionale della colonna vertebrale e sulla sua stabilizzazione ed integrazione nella vita quotidiana, ma ciascuna scuola differisce nella modalità con cui utilizza e integra questi elementi.
Le due scuole con maggiori dimostrazioni di efficacia sono, ad oggi, quella tedesca Schroth e quella italiana SEAS.
Proprio per questo motivo, Schroth e SEAS sono gli approcci maggiormente diffusi nel mondo; le altre scuole citate vengono invece utilizzate in aree geografiche molto limitate e con un numero ridotto di pazienti.

FAD
50 crediti FAD-ECM in esclusiva per gli iscritti GSS.

Come iscriversi alla FAD
Accedi alla formazione FAD e ai questionari di valutazione

NEWSLETTER
Iscriviti alle GSS News,
sarai aggiornato sulle nostre attività

Newsletter

Iscriviti alle GSS News, sarai aggiornato sulle nostre attività