CORSETTO ELASTICO E RIGIDO A CONFRONTO SULL'ASPETTO PSICOSOCIALE

Ewa Misterska, Journal of Back and Musculoskeletal Rehabilitation, 2019

I corsetti utilizzati per il trattamento della scoliosi idiopatica adolescenziale possono essere di diverse tipologie; la scelta si basa sulle caratteristiche della schiena del paziente, sulla sua età anagrafica e scheletrica, sulle conoscenze del medico che lo prescrive e del tecnico ortopedico che lo costruisce. Ma quale impatto hanno sulla vita del paziente queste diverse tipologie di corsetto?
Uno studio recente ha messo a confronto le implicazioni psicosociali del corsetto elastico Spinecor con quelle del corsetto rigido Cheneau in 70 pazienti tra i 10 e i 18 anni. Con grande sorpresa da parte degli autori, i risultati hanno dimostrato che i pazienti trattati con il corsetto rigido avevano migliori punteggi sulla vitalità, sulla funzionalità fisica e sui parametri psicosociali rispetto ai pazienti trattati con il corsetto elastico.
Questo studio ha dimostrato una reale differenza tra la gestione e l’accettazione tra due diverse tipologie di corsetto. Nonostante questi risultati non permettano di trarre conclusioni definitive, questo studio dimostra l’importanza nel mettere sul piatto della bilancia, oltre a tutte le caratteristiche fisiche del paziente e della sua scoliosi, anche il grado di tollerabilità e l’accettazione che un tipo di corsetto può garantire rispetto ad un altro.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it