DIFFERENZE TRA I RAGAZZI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO CHIRURGICO RISPETTO A QUELLO CONSERVATIVO PER IPERCIFOSI DA SCHEUERMANN

DW Polly, Journal of Pediatric Orthopaedics, 2019

L’ipercifosi da Scheuermann è una patologia idiopatica caratterizzata da cuneizzazione anteriore maggiore di 5° in almeno 3 vertebre contigue. Il trattamento conservativo prevede l’esecuzione di esercizi fisioterapici specifici e l’utilizzo di un corsetto rigido, mentre quello chirurgico, più diffuso, un approccio antero-posteriore combinato o posteriore soltanto (ugualmente efficace e meno invasivo).
Uno studio statunitense è andato ad analizzare le caratteristiche dei pazienti sottoposti ai due trattamenti (150 in tutto), per comprendere meglio i fattori che potrebbero essere coinvolti nella decisione verso un trattamento chirurgico rispetto a quello conservativo. I pazienti trattati chirurgicamente avevano un’età maggiore, un indice di massa corporea più alto, una più alta incidenza pelvica ed inclinazione pelvica e peggiori punteggi relativi al dolore e all’aspetto. Non c’erano invece differenze in termini di angolo di Cobb sagittale massimo tra i pazienti sottoposti ai due trattamenti. Sembrano quindi esserci in gioco fattori diversi dalle pure misurazioni radiografiche dell’ipercifosi, e studi futuri dovranno verificare se questi fattori abbiano una reale associazione con la scelta di un trattamento piuttosto che dell’altro.


Gruppo di Studio della Scoliosi e della colonna vertebrale
Corso Pavia, 37 - 27029 Vigevano (Pv), Italia - gss@gss.it